√ Punture di calabroni, api o vespe? Consigli utili | EKONORE

Punture Calabroni e vespe

Rimedi e consigli utili

Punture Calabroni e Vespe

Rimedi e accorgimenti per riconoscerle.

Le punture di Imenotteri Aculeati, sono punture dolorose provocate da calabroni, api e vespe, per cui il soggetto generalmente si accorge immediatamente della presenza dell’insetto.Tutti e tre sono dotati di un pungiglione all’estremità del corpo che può essere lungo anche diversi millimetri. Il pungiglione è connesso ad una cavità interna al corpo contenente un veleno che viene iniettato con la puntura. Il veleno è molto tossico ma le quantità iniettate per fortuna sono piccole e non costituiscono un pericolo.

Contattaci | Chiama

Come pungono, sono pericolosi?

Per correre un grave rischio una persona normale dovrebbe essere punta più di cento volte. Il pungiglione delle api è seghettato e dopo la puntura resta conficcato nella pelle. Il pungiglione dell’ape andrebbe estratto entro 20 secondi dalla puntura per evitare che il veleno entri in circolo. Il pungiglione conficcato appare come un punto nero al centro di una chiazza di pelle arrossata con attaccata una piccola sacca biancastra contenente il veleno. Per estrarlo è necessario utilizzare delle pinzette o le unghie ricordando di non spremere la pelle intorno.

Se vuoi maggiori informazioni clicca qui >>


Le punture di vespe api e calabroni
Rimedi contro le punture di calabroni

Cosa fare in caso di puntura?

Le punture di questi imenotteri spesso provocano arrossamento, rigonfiamento o edema ( solitamente appare una parte bianca al centro dell’arrossamento), dolore acuto e in seguito prurito. Il pungiglione di vespe e calabroni invece, al contrario di quello delle api, è liscio e retrattile e non si stacca dopo la puntura. Per questo vespe e calabroni  sono in grado di infliggere punture multiple. In caso di puntura singola che non manifesti particolari reazioni cutanee sarà sufficiente un trattamento casalingo. Per ridurre gonfiore e arrossamento possono essere applicate creme cortisoniche.

Calabroni e Vespe | Domande Frequenti

Riconoscere il tipo di reazione
Può essere solo locale, con arrossamento e gonfiore vicino alla puntura, oppure può essere una reazione allergica sistemica più grave. In questo caso, circa mezz’ora dopo la puntura, possono comparire sintomi come orticaria, prurito diffuso, malessere, gonfiore, vertigini, nausea, vomito, diarrea, dolori addominali, mancanza di respiro, stordimento, confusione mentale, abbassamento della pressione sanguigna, perdita di coscienza e shock anafilattico.
Estrarre il pungiglione
Se non passa

Informazioni su Calabroni e Vespe

Hai un nido di vespe o calabroni in casa o in giardino?

* Se non sei abilitato per chiamare il numero verde chiama al 3403647088

Chiamaci, siamo a tua disposizione!

Operativi in tutta Italia

Priorità

Perchè La Bio Disinfestazione?

I nostri trattamenti sono efficaci, convenienti e totalmente ecologici, non occorre alcuna preparazione anticipata degli ambienti da trattare, non vi ritroverete i locali trattati a soqquadro e non dovrete disfarvi di nulla perché tutto verrà sanificato e recuperato. Contattateci con fiducia, vi forniremo un preventivo senza alcun impegno. Ricordate: la vostra soddisfazione è il nostro orgoglio!

Siamo Certificati in:

iso-16636.fw.png
anid.fw.png
iso-9001.fw.png
imp-logo.fw.png

Siamo Certificati in:

anid.png
iso-9001.png
imp-logo.png
iso-16636.png
© Copyright 2018 . Tutti i diritti sono riservati Ekonore Srl P.IVA 09730020964 Gruppo Ekonore Srl